Foto 1

GLI ATLETI SAMMARINESI CHE PARTECIPERANNO AI GIOCHI MONDIALI SPECIAL OLYMPICS DI ABU DHABI 2019 IN UDIENZA DALL’ECCELENTISSIMA REGGENZA

Gli atleti sono stati accompagnati dai vertici della Federazione Sport Speciali e di Cassa di Risparmio che, insieme, hanno promosso la raccolta fondi Noi per Abu Dhabi. Adotta un atleta
Nella giornata odierna gli atleti speciali che tra qualche giorno partiranno verso i Giochi Mondiali Special Olympics ad Abu Dhabi insieme alla delegazione sammarinese, sono stati ricevuti in Udienza dall’Eccellentissima Reggenza, accompagnati dal Presidente della Federazione Sport Speciali, Filiberto Felici, dal Direttore Generale di Cassa di Risparmio, Dario Mancini e da numerose Autorità presenti.
Lo Sport è da sempre per Cassa di Risparmio un valore primario ed una grande opportunità e per queste ragioni, da subito, la Banca si è fatta promotrice della raccolta fondi “Noi per Abu Dhabi. Adotta un atleta” ed ha lanciato, insieme alla Federazione Sport Speciali, una grande sfida rivolta ai sammarinesi: quella di unirsi per celebrare le persone di tutte le culture e abilità e fare volare i nostri Special Olympics verso la kermesse multidisciplinare internazionale.
Ed oggi è stato ufficializzato in anteprima alla Reggenza che la “sfida corale” ha avuto successo e grazie all’impegno di numerose istituzioni, tra le quali anche la Biblioteca Popolare di Serravalle, il Centro Sociale Sant’Andrea e la Compagnia “Quei ad Seraval…e” che Cassa di Risparmio ha coinvolto ed alla sensibilità di tanti sammarinesi, è stata raccolta una considerevole somma che ha permesso di tradurre il “sogno sportivo e sociale” in realtà.
I Giochi Mondiali Special Olympics, in programma dall’8 al 21 marzo 2019 ad Abu Dhabi, sono caratterizzati da 24 discipline. Si attendono 7.500 atleti Special Olympics ed i loro 2.500 coach. 20.000 volontari, 500.000 spettatori, 2.000 giornalisti, fotografi, videomaker e blogger. Tra le nazioni che parteciperanno alla kermesse ci sarà anche la Repubblica di San Marino con una delegazione composta da 28 persone complessive. Gli atleti del Monte saranno impegnati in sette discipline: nuoto, atletica, ginnastica artistica e ritmica, bocce, bowling e, per la prima volta, la vela. Il capo delegazione e Presidente di Special Olympics è Barbara Frisoni, Presidente SOSMIR, il vice Bruno Muccioli. Il medico che seguirà il team è la dottoressa Eleonora Comellini. Due invece i volontari: Michele Clementi e Leardo Burgagni. Infine i protagonisti. Nell’atletica sono Massimiliano Felini, Paolo Bindi e Ruggero Marchetti (coach: Paola Carinato). Nelle bocce Fabio Santi ed Enrico Polidori (coach: Giulia Berardi). Nel bowling Nicolas Frassini e Federico Alessandrini (coach: Manuel Sciutti); nella ginnastica artistica Beatrice Cellarosi, Melissa Mancini ed Eleonora Santolini (coach: Federica Spada); nella ginnastica ritmica Michela Angeli e Marianna Pruccoli (coach: Maria Chiara Bacciocchi); nel nuoto Elia Gasperoni e Omar Santini (coach: Susi Serra) e nella vela Thierry Mancini e Lorenzo Parma (coach: Marco Montironi).
Cassa di Risparmio ha rivolto alla Federazione Sport Speciali ed alla delegazione sammarinese un sentito plauso per l’impegno profuso ed ha formulato un corale “in bocca al lupo” a tutti i nostri Atleti che con costanza, dedizione e sapienza vivono lo Sport e rappresenteranno egregiamente la Repubblica di San Marino in uno scenario, il Medio Oriente, al centro dello sguardo mondiale.